Ape time

Pensavo mentre preparavo questa ricetta perchè cucinare una sola torta salata? Così arriva l’idea, con gli stessi ingredienti preparare vari stuzzichini da servire in una cena in piedi o aperitivo, utilizzando un’elemento versatile come la pasta sfoglia e ingredienti come la bresaola, uno degli affettati più magri presenti sul mercato, il carciofo ortaggio di stagione saporito e un formaggio delicato come il briè.

Quindi ho deciso di preparare una torta salata “ricoperta”, un tortino tondo e uno rettangolare differenziati solo dal condimento, e dei semplicissimi grissini con bresaola  e semi di papavero.

Non finisce qui oggi giornata di idee!!! Mi sono detta perchè abbinare solo vino o birra? Ho deciso quindi di selezionare per voi un vino e una birra adatti per questa ricetta:

Pilsner urquell:

La birra è molto leggera, con una gradazione alcolica in volume del 4,4% e fortemente luppolararta. Questa birra ha dato origine alla tipologia birraria delle pils, ovvero lager molto chiare dal gusto amaro e dissetante.  Aroma presenta un carattere floreale, speziato e luppolato, con un sapore inizialmente dolce e, infine, amaro. 

Nosiola di Endrizzi:

vino Trentino che prende il nome dal vitigno, 100% nosiola, giallo paglierino con riflessi verdognoli. Bouquet elegante, che ricorda la noce e un gusto pieno, armonico e rotondo. Ottimo aperitivo, un vino leggero che ben si abbina alla ricetta della torta salata di cui parliamo oggi.

 Ingredienti:

1 pasta sfoglia rettangolare

150 gr di cuore di carciofo puliti e cotti al vapore

100 gr bresaola a fette

80 gr brié

2 uova

Sale

Pepe nero

Semi papavero

Procedimento:

  1. nel mixer tritate i carciofi, la bresaola, il brié e le uova. Aggiustate di sale e pepe.
  2. Ora se volete realizzare le forme presenti nella foto vi dovete munire di uno stampino per crostatina circa 10 cm, un pirottino da muffin e uno stampo rettangolare in alluminio circa cm 8 per 5. Altrimenti nulla vi vieta di fare una torta salata grande rotonda o rettangolare.
  3. Per la crostatina foderare lo stampo fate dei buchi con la forchetta sul fondo, inserite il ripieno e coprite con un altro foglio di pasta sfoglia.
  4. Per la torta salata rotonda e rettangolare foderate lo stampo da muffin e lo stampo rettangolare con pasta sfoglia riempita con il ripieno e guarnite con brie e carciofo che avrete lasciato da parte. Potete guarnire i bordi della torta rettangolare con semi di papavero, potete anche guarnire la torta rotonda con un intreccio di pasta sfoglia.
  5. Con i ritagli le strisce restanti potete creare dei grissini spennellando con tuorlo d’uovo. Aggiungete a una striscia la bresaola avanzata in un’altra semi di papavero intrecciate trá loro.
  6. Disponete il tutto sulla teglia da forno foderata con carta e cuocete a 200° gradi per circa 35 minuti, fate attenzione i grissini solitamente hanno bisogno di minor tempo cottura.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *