Bruschetta a modo mio con Duo Bianco 2015

In questa versione la bruschetta è più piccola di quella tradizionale con una forma che ricorda un tortino, adatta per rinfreschi, apertivi, antipasti e per le cene estive.

Con questo antipasto, un vino interessante è il pugliese Duo Bianco 2015 della Cantina Ferri di Valenzano (Ba). Il vino è fatto per un 50% di Chardonnay e per l’altro 50% di Garganega. Al naso, note floreali con sentori di frutta esotica; al gusto il vino è piacevolmente morbido in bocca.

Ingredienti per 4 bruschette:

2 fette di pane per bruschette

12 code di mazzancolle

8 pomodorini datterini

Aneto

Sale pepe

Olio evo

1 limone

Procedimento:

Coppate il pane con un coppa pasta di circa 10 cm di diametro, spianate i cerchi con un mattarello e disponeteli all’interno di stampini per crostatine, un filo d’olio e in forno per circa 7 minuti a 180°.

Tagliate i pomodorini a cubetti, salate, condite con succo di mezzo limone, aneto tritato.

Sgusciate le mazzancolle, cuocete in padella ben calda aggiungendo il succo di mezzo limone e pepe.

Preparate le bruschette pane, pomodorini e mazzancolle, guarnite con aneto.

Gnocchi in rosa

La rapa rossa è un’ortaggio che non è gradito a tutti, dal sapore dolce, una consistenza ne croccante ne morbida.

A me piace usarla per cucinare, per risotti, creme e in questo caso per preparare dei gnocchi soffici soffici visto anche il periodo carnevalesco.

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di patate sbucciate e bollite

100 gr di rapa rossa bollita e frullata

Circa 200 gr farina 0

2 kg di vongole

Finocchietto

1 spicchio d’aglio

1/2 lime

Panna acida

Sale

Pepe nero

Olio evo

Procedimento:

  1. Come indicato negli ingredienti le patate devono essere bollite in acqua salata e sbucciate, schiacciatele ancora calde con schiaccia patate.
  2. Aggiungete la rapa rossa frullata e la farina poco per volta, più maneggiate l’impasto più questo avrà bisogno di farina e quindi poi sarà duro.
  3. Impastate e ricavate dei torciglioni che taglierete a pezzi di circa un cm.
  4. Quando acquistate le vongole una volta a casa prima di riporle in frigo adagiatele in una ciotola con acqua e sale grosso. Quando le utilizzate sciacquatele bene e sbattetele con forza nel lavabo per eliminare la sabbia.
  5. In una padella fate scaldare un filo d’olio, inserite le vongole, il finocchietto e l’aglio, coprite e fate cuocere per 5 minuti fino a che le vongole saranno aperte.
  6. Lasciate da parte alcune vongole con guscio per guarnizione, le altre vongole levatele dal guscio, filtrate il liquido e lasciatelo da parte.
  7. Fate scaldare un mestolo di liquido delle cozze in una padella.
  8. Fare bollire abbondante acqua salata, fate cuocere gli gnocchi 2 minuti fino a quando saliranno a galla.
  9. Scolateli nella padella con il brodo delle vongole, aggiustate di pepe e fate saltare inserendo anche le vongole sgusciate.
  10. Impiattate aggiungendo 2 cucchiaini di panna acida, finocchietto e vongole.