Biscottoni integrali con bacche di Maqui

Qualche tempo fa facendo la spesa mi sono imbattuta nelle bacche di Maqui, mai sentite prima di allora. Ho deciso, visto anche il costo non proprio basso, di fare una piccola ricetta prima di acquistare la confezione.

Ho scoperto che le bacche di Maqui sono conosciute anche con il nome di “mirtillo della Patagonia” e sono note soprattutto per il loro alto potere antiossidante. Permettono di difendersi dall’invecchiamento precoce, in questo modo si riesce a fronteggiare non solo l’ invecchiamento cutaneo, ma anche quello cellulare . La pianta che produce queste bacche, invece, è un arbusto sempreverde della famiglia delle Elaeocarpaceae, diffusa soprattutto in Cile e Argentina, detto ciò ho pensato subito che fossero perfette da abbinare ad una ricetta per un biscottone integrale, senza burro e uova. Invece ho voluto inserire in questa ricetta il miele di melata fonte importantissima di vitamine e energia.

Ingredienti per circa 15 biscottoni:

150 gr di farina integrale

50 gr di zucchero di canna

60 gr di olio di semi di girasole

40 gr di miele di melata

25 gr di bacche di Maqui

1/2 bustina di lievito

pizzico di sale

Procesimento:

  1. nella planetaria inserite la farina e l’olio e iniziate a impastare.
  2. unite poi lo zucchero, il miele, il lievito e le bacche ammollate per 5 minuti in acqua. Strizzate bene le bacche, per ultimo il sale.
  3. otterrete un’impasto morbido e umido, foderate placca con carta forno, dividete impasto in 15 parti uguali.
  4. aiutandovi con le mani date all’impasto una forma cilindrica, con il palmo della mano livellate l’impasto sulla placca, il risultato è un biscottone rettangolare.
  5. se volete potete “rigare” i biscotti con il dosamiele.
  6. cuocete a 180° per circa 16/18 minuti.

Una risposta a “Biscottoni integrali con bacche di Maqui”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *