Scrigno di salmone con Ferrari perlé Trento doc

Antipasto bello, buono e pratico per la cena della vigilia o il pranzo di Natale, perchè quando ho ospiti amo scegliere piatti che mi permettano di passare tempo con loro facendo sempre e comunque un’ottima figura.

E’ da un po’ di tempo che volevo inserire l’insalata russa nel blog ma non riuscivo a trovare una ricetta un contesto, per me l’insalata russa è un piatto “storico” evoca in me molti ricordi, di quando la domenica la trovavo sempre pronta quando andavo dalla mia amata nonna Mery, spero che la mia sia buona quanto lo era la sua, perchè le ricette sono anche ricordi e spero che un domani i miei nipoti mi associno a un ricordo culinario, perchè cucina è casa.

Per le vostre feste abbimo a questo piatto Ferrari perlè Trento doc, eccellenza del vino Trentino metodo classico, prodotto dalla cantina Ferrari con uve 100% Chardonnay.

Tutti vigneti della famiglia Lunelli, tutti trà 400 e 700 mt sul ivello del mare nella tipica zona del Trento doc.

Di colore giallo intenso bollicina sottile e persistente, avvolgente e intrigante si abbina perfettamente con antipasti di pesce.

Ingredienti per 6 persone:

300 gr di salmone affumicato

2 carote grandi

2 patate medie

150 gr di piselli

200 gr maionese

erba cipollina

pepe rosa

sale

pan carrè

Procedimento:

Sbuccia le carote e le patate, tagliale a cubetti.

Cuoci a vapore per 15 minuti, fai raffreddare, trasferisci il tutto in una terrina, aggiungi sale e la maionese, mescola bene e schiaccia con il cucchiaio in modo da ottenere un composto compatto. Lascia riposare in frigo per un’ora coperto con pellicola

Per preparare lo scrigno devi avere o una piccola pirofila o uno stampo da plum cake cm circa 9×25. Stendi un foglio di pellicola lungo circa 35 cm. Sul foglio di pellicola stendi qualche filo di erba cipollina, poi crea uno strato con le fette di salmone.

Inserisci la pellicola nello stampo, il salmone formerà base e pareti dello scrigno.

inserisci l’insalata russa, il tutto dovrà avere uno spessore di circa 3 cm, richiudi i bordi della pellicola in modo che il salmone aderisca all’insalata russa, terminate il salmone chiudendo il fondo. Lasciare una notte in frigo.

Taglia il pan carrè a quadrotti e falli tostare qualche minuto in forno, spolvera lo scrigno con pepe rosa servi a fette in abbinamento al vino ben freddo.

2 risposte a “Scrigno di salmone con Ferrari perlé Trento doc”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *