Torta salata ho fatto la frittata!

Un’idea semplice e pratica in vista delle prossime gite fuori porta, una torta salata vhe si può preparare in anticipo e trasportare agevolmente… il tutto ovviamente senza tralasciare il gusto!

Igredienti:

6 uova

50 gr di erba cipollina

300 gr di latte

150 gr di rucola

500 gr stracchino

Sale

Pepe nero

Burro

Procedimento:

Preparate le 6 frittate, per ogni frittata un uovo, 50 gr di latte, erba cipollina, sale e pepe. Ungete la padella con del burro e cuocete le vostre frittate.

Preparate la farcia, nel mixer unite stracchino, rucola, sale e pepe, frullate il tutto.

Quando le frittate saranno fredde formate la torta, alternando frittata e farcia.

 

Risotto alle ortiche

Questo è un piatto che si può gustare per un paio di mesi all’ anno, in quanto va preparato con le tenere ortiche appena nate nei mesi di marzo e aprile. Una primizia della primavera.

Ingredienti per 4 persone:

350 gr di riso carnaroli

800 ml circa di brodo (sedano, carota e cipolla)

250 gr di ortica

Un cipollotto

Olio evo

Sale

Pepe bianco

Procedimento:

Preparate il brodo vegetale.

In una padella fate rosolare il cipollotto con olio evo, aggiungete le ortiche e fate cuocere cinque minuti aggiungendo un bicchiere di acqua. Salate, frullate con frullatore a immersione e mettete da parte.

In una casseruola tostate il riso, dopo due minuti aggiungete gradualmente il brodo e portate a cottura, salate pepate e se volete mantecate con grana padano o burro.

In foto il risotto é guarnito con una semplice crema al parmigiano fatta di panna da cucina e grana padano.

Garganelli con luganega e friggitelli

Un piatto di pasta veloce e gustoso ma anche diverso dal solito.

Ingredienti per 4 persone:

250 gr di garganelli paglia e fieno

100 gr di luganega

8 friggitelli

Mezzo limone

Grana padano

Sale grosso

Procedimento:

1.Levate il budello alla luganega, mettetela a rosolare un una padella ben calda.

2.Aggiungete i friggitelli tagliati a fette e fate cuocere qualche minuto. Aggiungete il succo di mezzo limone.

3. Quando l’acqua arriva a bollore buttare la pasta, cuocerá velocemente perché è pasta all’uovo. Scolate i garganelli direttamente nella padella con sugo, aggiungete due cucchiai di grana padano e due cucchiai di acqua di cottura della pasta e saltate il tutto.

Polpettine con gaspacho piccante

Per un aperitivo è carino creare dei piccoli fingher food, che si possano gustare in modo sempile e possibilmente in un sol boccone.

ingredienti per circa 30 polpettine:

500 gr Chianina tritata

3 cucchiai di prezzemolo tritato

2 cucchiai di pane grattugiato per impasto

pane grattugiato per polpette

1 cipolla rossa

1 uovo

1/2 peperincino piccante fresco

1 cucchiaino di aceto di vino bianco

200 ml di passata di pomodoro

olio evo

sale

 

Procedimento:

  1. nel mixer tritate il prezzemolo e la cipolla, aggiungete la carne macinata, l’uovo, i 2 cucchiai di pane grattugiato e azionate ancora il mixer per qualche secondo.
  2. formate delle piccole polpette, circa cm 1.5 /2 di diametro.
  3. in una padella fare restringere la passata di modoro con un pizzico di sale, quando sarà fredda aggiungete l’aceto e il peperoncino a pezzetti, frullate con frullatore a immersione.
  4. cuocete le polpette in una padella ben calsa unta con un filo dìolio d’oliva, fatele rosolare poi coprite con coperchio, 5 minuti e sono cotte.
  5. impiattate mettendo sul fondo un cucchiaino di gaspagho, poi la polpetta con spiedino e una piccola foglia di prezzemolo.

picsjoin_201722021810574.jpg

Farrotto

Non esiste solo il riso, un degno sostituto é il farro, in questa ricetta cotto come se fosse un risotto.

Ingredienti:

300 gr di farro

16 scalogni

150 gr di monte veronese mezzano

Sale

Pepe bianco

Brodo vegetale (carote, sedano, patate)
Procedimento:

Per prima cosa preparate il brodo.

1. Sbucciate gli scalogni e tritateli finemente. In una casseruola fate soffriggere gli scalogni e portateli a cottura aggiungendo acqua. Devono essere ben cotti. Frullate e lasciate da parte.

2. Gli scalogni rimanenti vanno cotti a vapore, una volta cotti e tagliati in 4 serviranno per guarnizione.

3. Nella casseruola fate tostare il farro, aggiungete brodo e il frullato di scalogno e portare a cottura, aggiustare di sale e pepe.

4. Grattugiate il monte veronese, quando il farro sarà cotto togliere dal fuoco e mantecate col formaggio.

Mini burgher con farina di carbone vegetale

Ottimo in formato mini per stupire i vostri ospiti con un’aperitivo particolare.

Ingredienti per 6 mini panini:

150 gr di farina manitoba

70 gr farina carbone vegetale

90 ml acqua calda

15 gr di burro

1 tuorlo per impasto

1 tuorlo per guarnizione

25 gr zucchero

1/2 cucchiaino di sale

1/2 bustina di lievito di birra secco

Sesamo

Semi papavero

Ingredienti ripieno:

2 carote

1 patata

50 gr spinaci lessati

Robiola

Cipollarossa

Sale 

Pepe

Pane grattugiato

Preparare i panini:

Sciogliete lievito nell acqua, unite nella ciotola della planetaria la farina,lo zucchero, il tuorlo, il burro sciolto, il sale e l’acqua in vui avete sciolto il lievito, impastare per 10 minuti.

Trasferire l’impasto in una ciotola leggermente oleata, coprire efar lievitare due ore.

Estraete l’ impasto dalla ciotola, dividetelo in 6 parti, formate delle palline di circa 5 cm di diametro, appiggiatele su placca da forno rivestita con apposita carta e fate lievitare altre due ore.

Accendete il forno 190°, spennellate i vostri panini con tuorlo d’uovo miscelato con un po’ di acqua, cospargete con i semi e infornate per 20 minuti.

Per il ripieno:

Affettate la cipolla a rondelle, disponetela in una teglia, salate e fate cuocere in forno.

Per il burgher grattugiate le carote, la patata e cuocete il tutto in padella aggiungendo sale e pepe. Quando il composto sarà freddo firmate delle polpettine, passatele nel pan grattato e cuocete in padella con un filo d’olio.

Quando i panini saranno pronti e raffreddati assemblate il tutto e buon appetito?

Linguine con pesto di spinaci e noci

Una variante al solito pesto, dal gusto leggero veramente veloce da peparare!

Ingredienti per 4 persone:

380 gr di linguine

120 gr di spinaci o spinacini baby

50 gr grana padano

30 gr di noci sgusciate

Olio evo

Sale

Pepe

1 spicchio d’aglio

Procedimento:

Mettete abollire acqua salata per cuocere la pasta.

1.Tritare le noci.

2.Cuocete gli spinaci, rosolandoli con uno spicchio d’aglio e un filo di olio evo. Se avete trovato gli spinacini baby potete saltare direttamente al punto 2.

3.Tritate gli spinaci, l’aglio, aggiungete le noci, il grana padano e un pizzico di sale, olio d’oliva, pepe.

Scolate la pasta, mantecatela con il pesto ottenuto aggiungendo ancora un filo d’olio d’oliva.

Impiattare e guarnite con noci tritate e grana padano.

Galani classici e non

Ingredienti:

500 gr farina 0

120 gr zucchero

60 gr burro

1 uovo

1/2 bicchiere di grappa

Buccia grattugiata di un’arancia

Pizzico di sale

Zucchero a velo

3 cucchiai di cacao amaro in polvere

1 bustina di vanillina

Olio di semi di arachide

Procedimento:

Dividete gli ingredienti in due parti uguali.

Preparare i due impasti, uno chiaro e uno al cacao, avvolgete gli impasti nella pellicola e fate riposare per un’ora.

Stendete gli impasti fino a raggiungere uno spessore di 2mm, tagliate i galani con una rotella, formandone alcuni bi colore, alcuni chiari e altri scuri.

Friggete per qualche minuto in olio di semi, asciugate bene su carta assorbente e spolverate con zucchero a velo.

Biscotti di avena con frutti rossi

Biscotti facili e veloci da preparare, leggeri e gluten free

Ingredienti per circa 25 biscotti:

300 gr di avena in fiocchi

50 gr di frutti rossi disidratati

125 gr zucchero

1 cucchiaino zenzero in polvere

1 cucchiaino cannella

1 uovo

85 ml olio evo

8 gr lievito per dokci

Pizzico di sale

Procedimento:

1. Tritare la metà dei fiocchi di avena.

2. Aggiungete l’uovo, il lievito, il sale, lo zenzero, la cannella, zucchero e olio, azionate il mixer.

3. Aggiungete i frutti rossi e tritate.

4. Unite i fiocchi d’avena interi.

5. Formate delle palline del peso di 18 grammi, posizionatele su carta forno, infornate a 180° per 22 minuti.

Vellutata di topinambur con quinhoa e bulgur

Amo le vellutate e amo anche i cereali come la quinhoa e il bulgur, leggeri e con tempi di cottura ridotti.

Ingredieti per 4 persone:

500 gr topinambur

200 gr piselli

250 gr di quinoa e bulgur misti

1 cipolla

olio evo

sale

pepe rosa

aneto per guarnire

200 ge di pan carrè per i crostini

Procedimento:

Sbucciate il topinambur e tagliatelo a tocchetti. Portate ad ebollizione dell’acqua all’interno della quale metterete il topinambur, piselli, cipolla, pepe rosa e sale, una volta cotto dovrà essere frullato con frullatore a immersione.

In una casseruola fate cuocere quinhoa e bulgur in 5 bicchieri di aqua bollente salata.

Nel forno preriscaldato a 180° fate tostare i crostini di pancarrè che avrete cosparso con olio evo, se velete dare la forma ai crostini come in foto dovete tagliarli a strisce e riporli all’interno di un coppa pasta rotondo, con calore e la tostatura manterranno la forma.

Quando tutti i componenti saranno cotti impiattate come in foto, per far mantenere la forma alla quinoa/bulgur potete aiutarvi con un coppa pasta.