Siamo alla frutta

Pensando alle prime cene preparate quando sono andata a convivere mi  sono ricordata che quando ero più inesperta servivo sempre ai miei ospiti questa macedonia… primi accenni di impiattameto!

Mi sembrava allora come oggi un’idea carina oltre che funzionale al gusto finale, uno di quei lampi di genio che ogni tanto mi balza in testa.

Il pompelmo rosa è uno dei frutti che preferisco, dal sapore più gradevole rispetto al pompelmo giallo ma allo stesso tempo particolare, io lo adoro anche abbinato a piatti di pesce.

Ingredienti per 4 persone:

4 pompelmo rosa

1 mela

1/4 di ananas

10 chicchi uva nera da tavola

10 chicchi uva bianca da tavola

20 chicchi ribes

zenzero

Procedimento:

  1. Lavate i pompelmi, quindi provateli della parte superiore, dovete creare un’apertura che consenta di svuotare il pompelmo e allo stesso tempo utilizzarlo come coppetta. Livellatr il fondo in modo che il pompelmo resti dritto.
  2. Svuotate i pompelmi dal succo e dalla polpa che terrete da parte, inserite i pompelmi in un recipiente coperto e conservateli in frigo.
  3. Lavate la frutta, tagliate la mela e l’ananas a pezzetti, l’uva a metà, mescolate tutto assieme con i ribes.
  4. Aggiungete circa la metà della polpa e del succo di pompelmo
  5. Aggiungete senzero grattugiato sottile, qui la quantità è in base ai vostri gusti, facoltativo sempre a seconda dei gusti lo zucchero, io non l’ho messo.
  6. Estraete i pompelmi dal contenitore e riempiteli con la macedonia, se vi va potete guarnire con foglie di ananas.
Macedonia

Mousse ai tre frutti

Questa ricetta può essere un’idea valida per un fine pasto all’insegna del 100% frutta…

Ingredienti per 4 bicchieri:

4 kiwi

2 banane mature di medie dimensioni

250 gr di pesche nettarine gialle

1/2 limone

200 ml panna vegetale zuccherata

Procedimento:

  1. Sbucciate i kiwi, tagliateli a tocchetti, lasciate da parte qualche pezzo per guarnizione, frullate nel mixer e disponete il composto in una ciotola.
  2. Pulendo il mixer ogni volta fate lo stesso con le banane e le pesche, alle banane dovete aggiungere il succo di limone per evitare che anneriscano.
  3. Montate la panna con le fruste elettriche, suddividete la panna nelle 3 ciotole e amalgamate.
  4. Con un cucchiaino disponete le creme a stati nel bicchiere, partendo con la pesca, poi il kiwi e infine la banana.
  5. Servite ben fredda dopo averla fatta riposae per un’ora, guarnendo con futta fresca.

 

PicsJoin_2017717222939703