Cheesecake alla pesca e amaretti

Il profumo delle pesche è una delle cose che amo di più dell’estate. Succose e dolci, il loro sapore e consistenza varia in base alla varietà, pesche gialle, pesche noci, oggi ti lascio la ricetta della mia cheesecake alla pesca.

In questa ricetta ho voluto riproporre un classico in chiave moderna, pesche e amaretti, ho voluto anche utilizzare per la presentazione un tipo di bicchiere, quello da Martini molto anni 80. Si presta molto bene alla stratificazione.

Una cheesecake senza cottura, senza uova, che unisce ricotta di pecora a caprino vaccino, per smorzare un po’ il gusto intenso della ricotta di pecora, che non a tutti piace.

Ingredienti per 2 calici da Martini:

Per la base:

  • 30 gr di amaretti (piccoli)
  • 25 gr di olio evo

Per la crema:

  • 1 pesca noce
  • 20 ml di acqua
  • 1,5 cucchiai di zucchero semolato
  • 100 gr di ricotta di pecora
  • 50 gr caprino vaccino
  • 50 gr panna da montare
  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • 2,5 gr di colla di pesce

Procedimento:

In acqua fredda fai ammollare la colla di pesce per almeno 10 minuti.

Prepara le pesche sciroppate, sbuccia le pesche e privale del seme, taglia a dadini. Porta a bollore l’acqua, sciogli al suo interno lo zucchero.

Quando l’acqua sarà giunta a bollore spegni il fuoco, versa al suo interno i dadini di pesca e lascia raffreddare.

Sbriciola gli amaretti, avendo cura di lasciarne qualcuno da parte per la guarnizione. Mescola amaretti con olio evo, forma uno strato di circa 2 cm sul fondo del bicchiere, fai riposare in frigo per una mezz’ora.

Monta la panna con lo zucchero a velo, in un’altra ciotola unisci la ricotta al caprino, mescola bene. Unisci la panna al composto di formaggi e amalgama bene avendo cura di non far smontare la crema.

Trasferisci in composto in una sac a poche ( il risultato sarà più pulito), farcisci il bicchiere con la crema.

Scola le pesche lasciando da parte il liquido, guarnisci i bicchieri con abbondante pesca, qualche amaretto e nappate con 2 cucchiaini di sciroppo delle pesche.

Fai riposare la cheesecake alla pesca in frigo per un’ora prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: