gusta de gusta blog

gdegustare@gmail.com

GUSTAdeGUSTA

Involtini di asparagi verdi e carne salada scottata

Involtini asparagi verdi e carne salada scottata

Ti è mai capitato di raccogliere gli asparagi? Vederli spuntare dal terreno, belli dritti a puntare dritto al cielo e la luce del sole.

Una verdura così piena di forza da bucare il terreno e farsi strada può dare solo benefici, lo sai che è ricca di ferro, diuretica e depurante per le funzionalità renali?

Aprile e maggio sono i mesi in cui faccio il pieno di asparagi, soprattutto verdi e viola, a mio avviso molto più saporiti dei bianchi e privi degli odiosi filamenti che caratterizzano la variante bianca.

Oggi la pianura con i suoi asparagi incontra il Trentino e la famosa carne salada, antico metodo di conservazione della carne. Tendenzialmente speziata e dolce contrasta bene il sapore ferroso degli asparagi.

Io accompagno questo eccezionale secondo o piatto unico con una vinaigrette al miele Antonia senape Italia (antonia-mosterd.nl) una nota di freschezza a questo piatto dai sapori complessi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 24 asparagi verdi
  • 16 fette di carne salada tagliata sottile
  • Vinaigrette al miele
  • Sale
  • Olio evo

Procedimento:

Per prima cosa lava gli asparagi ed elimina la parte finale, coriacea e dura. Cuoci gli asparagi a vapore per 10 minuti, aggiusta di sale.

Stendi sul piano di lavoro le fette di carne salada, sovrapponendo due fette per ogni involtino. Appoggia sopra la carne salada tre asparagi e arrotola.

Scalda una padella con un filo d’olio e fai rosolare gli involtini velocemente, più scaldi la carne salada e più diventerà saporita.

Impiatta due involtini a persona e guarnisci con vinaigrette al miele.

Se non ami la senape puoi utilizzare anche una salsa preparate con yogurt greco e succo di limone o lime, giusto per dare al piatto quel tocco di freschezza.

Puoi accompagnare gli involtini anche con insalata, per rendere ancor più completo il piatto, magari aggiungendo anche qualche cipollina agrodolce.

 

 

Asparagi verdi in pasta fillo

Asparagi verdi in pasta fillo

Quando si tratta di pianificare il pranzo pasquale non si può tralasciare di inserire nel menù gli asparagi, per quel che mi riguarda gli asparagi verdi, ma è sempre una questione di gusti.

Per quel che mi riguarda sto pensando anche alla mise en place, vista la temperatura mite si mangia all’aperto, su di un bellissimo tavolo di recupero…. vedrete!

Pasqua è primavera, una delle stagioni migliori per la verdura, in questa stagione cresce una delle mie preferite gli asparagi, verdi o bianchi poco importa.

Ho pensato di abbinare gli asparagi ad un’altro ingrediente che amo molto, la pasta fillo, solitamente la compro al supermercato, ma per le restrizioni dovute al Covid 19 devo recarmi a fare la spesa al supermercato del paese e ne è sprovvisto.

Oggi vi spiego come si prepara la pasta fillo in casa, in pochi semplici passaggi, se voi la trovate già pronta tanto meglio!

Abbinamento:

Prima parliamo di abbinamento, come si fa a fare aperitivo senza un buon vino. Ho visitato la cantina Tramin lo scorso settembre durante un’uscita didattica dell’ Onav di cui faccio parte.

Ti invito a visitare la cantina per il buonissimo prodotto, ma anche per la bellezza della cantina stessa, una struttura inserita perfettamente nel panorama circonstante, ispirata alla vite, è dotata di una sala degustazioni spettacolare, con una veduta inpagabile sui vigneti.

La ricetta è composta da asparagi bianchi, dal sapore salino a tratti acerbo. Dalla pasta fillo che di per se dona una nota croccante, ma la pasta fillo è cosparsa con un’emulsione di olio evo, maggiorana e paprika dolce.

Perchè il NUSSBAUMER Gewürztraminer si abbina con la ricetta? Sappiamo tutti che si tratta di un vino aromatico, questo in particolari nei profumi emana calore, si sente la nota floreale di rosa, ma anche l’agrume del limone.

Smorzano in parte la sapidità dell’asparago ma anche la nota speziata data alla pasta fillo.

Ingredienti per 20 asparagi:

Per la pasta fillo:

  • 100 gr farina 0
  • 50 gr acqua tiepida
  • 5 gr olio evo
  • sale
  • Maizena per la spianatoia

Per farcire:

  • 20 asparagi verdi
  • Olio evo
  • Maggiorana
  • Parmigiano reggiano
  • sale

Procedimento per gli asparagi verdi in pasta fillo:

Per prima cosa impasta la pasta fillo, deve riposare una notte in frigo. Ricorda più riposa e più facile sarà stenderla.

Impasta tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla omogenea e liscia, avvolgi nella pellicola e fai riposare una notte in frigo.

Pulisci gli asparagi, eliminando la parte coriacea, cuoci a vapore per 5 minuti, quindi lascia raffreddare. Aggiungi del sale sugli asparagi.

Crea un’emulsione di olio evo, parmigiano e maggiorana fresca, un pizzico di sale con cui spennellare la pasta fillo.

Stendi la pasta fillo con un mattarello o con la nonna papera, deve essere molto sottile, si deve vedere la mano in trasparenza, per non far attaccare la pasta aiutati con la maizena.

Taglia delle strisce larghe circa 2,5 cm, spennella con il composto preparato in precedenza e avvolgi l’asparago come se lo stessi avvolgendo con un nastro.

Trasferisci su placca da forno foderata con carta e cuoci a 200° per circa 40 minuti. Mi raccomando scegli asparagi di medie dimensioni e possibilmente tutti uguali.

Quiche agli asparagi

Si sa una torta salata, in questo caso una quiche o sformato può risolvere problema aperitivo, antipasto, pranzo o cena. Si può utilizzare qualsiasi ingrediente verdure, affettato, formaggio in base al proprio gusto.

Quello che amo di queste preparazioni é la versatilità, non esiste una vera propria regola, per questo molte volte vengono definite anche svuota frigo.

Ricetta perfetta anche per il pranzo di pasqua, anche perché può essere preparata in anticipo e porzionata e scaldata al momento.

Ingredienti per una tortiera cm 20:

1 pasta brisé rotonda Stuffer

200 gr asparagi verdi

250 gr ricotta

2 uova

Sale

Pepe nero

Olio evo

1 scalogno

Procedimento :

Lava gli asparagi, per 8 asparagi taglia le punte lunghe 8 cm e cuoci a vapore per 10 minuti. Lascia raffreddare.

Gli altri asparagi vanno tagliati a rondelle e saltati in padella con olio evo e scalogno tritato, sale pepe.

Prepara la crema, con frullatore a immersione frulla ricotta, uova e 20 ml olio evo.

Ungi la tortiera con olio evo, stendi la pasta brisè, versa gli asparagi saltati precedentemente in padella quindi versa la crema. Le punte degli asparagi cotte a vapore vanno arrotolare una una striscia sottile di pasta.

Cuoci la quiche 10 minuti in forno ventilato a 210°, aggiungi gli asparagi a decorare e cuoci altri 20 minuti.

Mezzanelli con crema di asparagi e uovo fondente

Un classico di primavera, uova e asparagi, in una versione gourmet.

Uovo fondente abbinato con una crema di asparagi vellutata, gustosa ma delicata.

Ingredienti per 4 persone :

360 gr di mezzanelli De Cecco

250 gr asparagi verdi

4 uova

4 cucchiai grana padano

Pepe nero

Sale

Olio evo

Fiori eduli

Procedimento:

Lava gli asparagi ed elimina la parte coriacea. Io gli asparagi verdi non li sbuccio mai.

Taglia gli asparagi a tocchetti, cuoci a vapore 10 minuti, aggiusta di sale, aggiungi olio evo circa 20 ml e frulla con frullatore a immersione. Deve risultare una crema liscia e vellutata.

Fai scaldare un pentolino con acqua, quando bolle inserisci le uova, fai cuocere 6 minuti mescola do di tanto in tanto.

Leva le uova dall’acqua, fai intiepidire in acqua fredda, sbuccia le uova, elimina la parte bianca, maneggia con cura il tuorlo.

Porta a bollore l’acqua per la pasta, sala, fai cuocere la pasta, quindi salta in padella con la crema di asparagi, aggiungi il pepe.

Impiatta formando un nido, aggiungi il tuorlo che una volta inciso fonderà, finisci con fiori eduli e se ti piace asparagi tagliato sottile.

Tortino di patate e asparagi

Amo  preparare questi tortini quando ho ospiti, sono veloci da fare, e passata la stagione degli asparagi si possono abbinare a tante altre verdure, un’insalatina di rucola in estate oppure al radicchio rosso brasato in inverno.

Uso sempre sia per la versione estiva e per quella invernale l’Asiago fresco,  detto anche Asiago pressato, viene prodotto con latte intero e fatto maturare per almeno 20 giorni, è delicato e gradevole,  lascia un’irresistibile nota dolce e lievemente acidula.

https://www.asiagocheese.it/it/formaggio/asiago-fresco

In abbinamento vi propongo un vino aromatico e persistente che contrasta e allo stesso tempo accompagna nel gustare il piatto il gusto dell’asparago, un vino profumato e vivace il Riesling di Peter Zemmer

http://www.peterzemmer.com/

Ingredienti per circa 7 tortini del diametro di 6 cm:

15 asparagi verdi

700 gr di patate comuni

8 cucchiai di farina 0

100 gr di formaggio Asiago fresco

1 uovo

Noce moscato

Aceto balsamico

Sale

Pepe bianco

Olio evo

Procedimento:

  1. Come detto questi sono tortini molto veloci da fare, sbucciate le patate tagliatele a pezzi e versate nel mixer, tritate.
  2. Aggiungete l’Asiago, l’uovo, sale, noce moscata, tritate ancora.
  3. Dividete il composto negli stampi in silicone, infornate a 200° per 25 minuti.
  4. Nel frattempo lavate gli asparagi ed eliminate la parte finale dura, tagliate ogni asparago in tre parti e cuocete a vapore per 10 minuti, condite con sale, pepe bianco e aceto balsamico.
  5. Impiattate  posizionando gli asparagi sopra il tortini.

Asparagi verdi

Tortino salato con asparagi e uovo di quaglia

Quella che vado a inserire oggi è una ricetta perfetta per il pranzo di Pasqua, dal gusto delicato e semplice da preparare.

Ingredienti per 6 persone:

1 pasta sfoglia rettangolare

500 gr di asparagi verdi

300 gr di ricotta vaccina

6 uova di quaglia

2 uova di gallina

6 cucchiai di grana padano

150 ml di panna da cucina

sale

pepe nero

olio evo

pane grattugiato

Procedimento:

  1. lavate e togliete agli asparagi la parte finale dura da mangiare. Tagliate 6  gambi e 6 punte e metteteli da parte, i restanti asparagi tritateli con il mixer.
  2. tagliate i gambi sottili con mandolina, tagliate le punte in 4 parti e condite il tutto come se fosse un’insalata con olio evo, sale e pepe.
  3. Agli aspagagi tritati aggiungete la ricotta, le uova di galline e 2 cucchiai di pane grattugiato, mescolate.
  4. Aprite la sfoglia e ricavatene 6 quadrati, foderate dei pirottini di alluminio del diametro di circa 8 cm con carta forno, sistemate la pasta sfoglia all’interno in modo che le punte fuoriescano. Riempite ogni tortino con 3 cucchiai di composto asparagi/ricotta. Informate a 200° per circa 13 minuti, trascorso il tempo sfornateli, aggiungete l’uovo di quaglia che rimarrà in vista e infornate nuovamente per 10 minuti.
  5. scaldate la panna a bagno maria, aggiungete il grana e fate sciogliere continuando a mescolare per evitare grumi.

Impiattare adagiando sul piatto 2 cucchiai di fonduta, il tortino, poi insalata di asparagi.

PicsJoin_201744211521257