Polpette di lenticchie rosse

Polpette con lenticchie

Come sappiamo tutti è necessario limitare le uscite, anche il fare la spesa deve essere mirato cercando di recarsi al supermercato una volta la settimana.

Per me non è un problema, la fantasia di sicuro non mi manca, l’altra sera avevo della Ricotta in scadenza, delle patate bollite, rovistando in dispensa ho trovato della farina di lenticchie rosse. Mi sono detta diamoci una botta di proteine.

Ne è uscito un piatto dal sapore strutturato e complesso, anche perché alla base ho aggiunto del sugo di pomodoro che avevo avanzato dal pranzo e un’ emulsione fatta con olio e germogli di crescione.

Ora se non avete il crescione potete utilizzare del prezzemolo, se non avete la farina di lenticchie potete ricavarla tritando delle lenticchie essiccate, il concetto in questo momento, ma da adottare sempre, non sprecare nulla.

Ingredienti per 15 polpette:

  • 150 gr di ricotta
  • 100 gr farina di lenticchie
  • 2 patate lessate
  • Pane grattugiato
  • 3 uova
  • Sugo di pomodoro
  • Olio evo
  • Germogli di crescione
  • Sale

Procedimento:

Lessa le patate in abbondante acqua salata, sbucciale e schiacciale con lo schiaccia patate. Lascia raffreddare.

Aggiungi alle patate la ricotta e la farina di lenticchie rosse, mescola, aggiungi sale e l’uovo, mescola bene.

Forma le polpette schiacciando bene il composto tra le mani, passa òe polpette nell’uovo e nel pan grattato.

Per l’emulsione semplicemente frulla i germogli in olio evo, la consistenza deve essere abbastanza liquida, la quantità del crescione variabile in base ai gusti.

Scalda una padella unta con olio evo, cuoci le polpette fino a che non saranno ben dorate, servi con del sugo di pomodoro, il mio aveva un soffritto di scalogno.

Aggiungi emulsione per terminare.

Polpette di tonno con birra dell’ Eremo-Saggia

La ricetta che vi propongo oggi è semplice ma allo stesso tempo d’effetto, da presentare in occasione di un aperitivo o cena in piedi, secondo me proprio adatta per essere abbinata con la birra dell’ Eremo Saggia:
La Saggia è di colore giallo paglierino con schiuma bianca. Al naso emergono delicate note fruttate dati dal lievito che poi lasciano spazio ad intense note speziate di coriandolo, arancia e bergamotto. Sprigiona una piacevole nota agrumata che la rende dissetante.

http://www.birradelleremo.it/

Queste polpette di torno delicate le abbiniamo con insalata di cardo il pompelmo rosa, il cardo è una delle piante regina dell’inverno in italia, in questo caso il suo gusto intenso è smorzato dall’acidità del pompelmo che rinfresca il tutto.

Ingredienti per 20 polpette:

700 gr di tonno fresco

1 uovo

500 gr di cardo

1 pompelmo rosa

Sale rosa

200 gr Yogurt greco

1 cucchiaino di wasabi in pasta

Pepe nero

Semi di papavero

Semi di sesamo bianco

Olio di semi di arachide

Procedimento:

  1. lavate il caldo e pulitelo eliminando la radice e le foglie esterne, salate e cuocete a vapore per circa mezz’ora, fino a quando sarà tenero. Tagliato il cardo a pezzetti e conditelo con sale pepe e il succo di mezzo pompelmo.
  2. Nel mixer inserite il tonno tagliato a tocchetti l’uovo e il sale rosa, azionato il mixer per qualche secondo fino a quando non otterrete un composto a tocchetti ma omogeneo.
  3. Aiutandovi con un porzionatore da gelato formate le polpette, arrotolate le polpette nei semi di papavero e semi di sesamo schiacciate bene con le mani.
  4. Mescolate lo yogurt con la pasta di wasabi fino a ottenere un composto omogeneo, aggiustate di sale, questa sarà la salsina in accompagnamento alle polpette.
  5. Scaldate una padella e aggiungete l’olio, fate cuocere le polpette 3 minuti per lato, in modo che non risultino troppo cotte. Servite le polpette adagiate su insalata di cardo, Aggiungete la salsa di yogurt, e qualche pezzetto di pompelmo rosa.

Ricottine alla menta con Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut

Semplici e veloci da preparare sono queste polpette di ricotta, menta e pane grattugiato. Buone calde, strepitose fredde, ideali per cene in piedi a bouffet.

A questo piatto, che può essere anche un antipasto, bene si abbina un Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Rio 2015 della Cantina Malibràn. Il colore è giallo paglierino scarico, il perlage è fine e persistente con spuma cremosa. Il profumo è fruttato di mela e pesca, con sentori floreali di rosa e acacia e una leggera sensazione agrumata di limone.

Ingredienti per 10 polpette:

300 gr ricotta vaccina fresca

15 gr menta

4 cucchiai pane grattugiato

Pane grattugiato per la panatura

Olio di semi di arachide

Sale

Pepe nero

Procedimento:

Il procedimento per questa ricetta è molto semplice, in una ciotola schiacciate la ricotta, aggiungete la menta tritata, i 4 cucchiai di pane grattugiato, sale e pepe. Amalgamate il tutto quindi formate delle polpette.

Impanate le polpette con il pane grattugiato.

Scaldate una padella dove all’interno avrete versato dell’olio di oliva, cuocete 3 minuti per lato, giusto per farle dorare.

Togliete le polpette dalla padella e lasciate raffreddare su di un foglio di carta assorbente.

Polpettine con gaspacho piccante

Per un aperitivo è carino creare dei piccoli fingher food, che si possano gustare in modo sempile e possibilmente in un sol boccone.

ingredienti per circa 30 polpettine:

500 gr Chianina tritata

3 cucchiai di prezzemolo tritato

2 cucchiai di pane grattugiato per impasto

pane grattugiato per polpette

1 cipolla rossa

1 uovo

1/2 peperincino piccante fresco

1 cucchiaino di aceto di vino bianco

200 ml di passata di pomodoro

olio evo

sale

 

Procedimento:

  1. nel mixer tritate il prezzemolo e la cipolla, aggiungete la carne macinata, l’uovo, i 2 cucchiai di pane grattugiato e azionate ancora il mixer per qualche secondo.
  2. formate delle piccole polpette, circa cm 1.5 /2 di diametro.
  3. in una padella fare restringere la passata di modoro con un pizzico di sale, quando sarà fredda aggiungete l’aceto e il peperoncino a pezzetti, frullate con frullatore a immersione.
  4. cuocete le polpette in una padella ben calsa unta con un filo dìolio d’oliva, fatele rosolare poi coprite con coperchio, 5 minuti e sono cotte.
  5. impiattate mettendo sul fondo un cucchiaino di gaspagho, poi la polpetta con spiedino e una piccola foglia di prezzemolo.

picsjoin_201722021810574.jpg