Polpette di lenticchie rosse

Come sappiamo tutti è necessario limitare le uscite, anche il fare la spesa deve essere mirato cercando di recarsi al supermercato una volta la settimana.

Per me non è un problema, la fantasia di sicuro non mi manca, l’altra sera avevo della Ricotta in scadenza, delle patate bollite, rovistando in dispensa ho trovato della farina di lenticchie rosse. Mi sono detta diamoci una botta di proteine.

Ne è uscito un piatto dal sapore strutturato e complesso, anche perché alla base ho aggiunto del sugo di pomodoro che avevo avanzato dal pranzo e un’ emulsione fatta con olio e germogli di crescione.

Ora se non avete il crescione potete utilizzare del prezzemolo, se non avete la farina di lenticchie potete ricavarla tritando delle lenticchie essiccate, il concetto in questo momento, ma da adottare sempre, non sprecare nulla.

Ingredienti per 15 polpette:

  • 150 gr di ricotta
  • 100 gr farina di lenticchie
  • 2 patate lessate
  • Pane grattugiato
  • 3 uova
  • Sugo di pomodoro
  • Olio evo
  • Germogli di crescione
  • Sale

Procedimento:

Lessa le patate in abbondante acqua salata, sbucciale e schiacciale con lo schiaccia patate. Lascia raffreddare.

Aggiungi alle patate la ricotta e la farina di lenticchie rosse, mescola, aggiungi sale e l’uovo, mescola bene.

Forma le polpette schiacciando bene il composto tra le mani, passa òe polpette nell’uovo e nel pan grattato.

Per l’emulsione semplicemente frulla i germogli in olio evo, la consistenza deve essere abbastanza liquida, la quantità del crescione variabile in base ai gusti.

Scalda una padella unta con olio evo, cuoci le polpette fino a che non saranno ben dorate, servi con del sugo di pomodoro, il mio aveva un soffritto di scalogno.

Aggiungi emulsione per terminare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *